Mantra potenti e loro significato

Mantra potenti e loro significato. Cambia la tua vita con i mantra 

 Sapevi che i mantra  hanno migliaia di anni di storia? I primi mantra potenti furono menzionati per la prima volta nelle antiche scritture vediche risalenti al 1000 a.C. Un mantra è semplicemente una parola, una raccolta di parole o suoni che si ripetono come mezzo per ottenere un cambiamento positivo nella propria vita.

Esistono centinaia di diversi mantra potenti , ognuno con un significato e uno scopo diversi. Condividiamo con voi oggi tre mantra positivi che aiuteranno a trasformare facilmente la vostra vita.

Mantra potenti per trasformare la tua vita

Mantra potenti

Primo Mantra: “Om Mani Padme Hum”

È difficile, se non impossibile, tradurre accuratamente Om Mani Padme Hum. Tuttavia, una traduzione molto approssimativa potrebbe essere “Ecco il gioiello nel loto!”

La traduzione e il significato di questo mantra non sono molto importanti. Tutti i mantra potenti funzionano a un livello storico di vibrazione collettiva e non necessariamente a un livello di comprensione.

Poiché i mantra sono antichi, sono stati cantati milioni e milioni di volte da milioni e milioni di persone. Questo canto collettivo nel tempo ha dato una vibrazione e un potere molto forti a questa raccolta di suoni.

Quando cantato ad alta voce o in silenzio verso se stessi, si ritiene che il mantra “Om Mani Padme Hum” attiri la potente attenzione benevola e le benedizioni di Chenrezig. Secondo i buddisti tibetani, Chenrezig è l’incarnazione della compassione.

CLICCA PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Secondo mantra: “Wha Hay Guru”

Wha Hay Guru può essere cantato come parte del Kriya Sodarshan Chakra. Questo è considerato il kriya più potente di tutti nello Yoga Kundalini. Quando praticato, cerca di attirare la chiarezza della mente, alleviare lo stress e aiutare il praticante a superare rapidamente i blocchi mentali e spirituali.

Wha Hay Guru potrebbe essere tradotto come ” estasi attraverso la coscienza “. Per eseguire il Kriya Sodarshan Chakra, attenersi alla seguente procedura:

Sedersi a gambe incrociate, sul pavimento o su una sedia con la colonna vertebrale diritta.

Con il pollice destro, blocca la narice destra.
Inspira attraverso la narice sinistra. Trattieni il respiro mentre ripeti mentalmente il mantra Wha Hay Guru 16 volte.
Ad ogni ripetizione di Wha Hay Guru, sposta il tuo centro (l’area dello stomaco) con tre movimenti graduali verso la colonna vertebrale. Ad esempio, in Wha muovi la pancia di 1/3 verso la colonna, sul Hay raggiungere i 2/3 di dentro e nel Guru arrivare a tutto lo stomaco.
Dopo la ripetizione 16 di Wha Hay Guru, usa il dito indice destro per bloccare la narice sinistra, solleva il pollice destro per rilasciare la narice destra ed espira attraverso la narice destra. Espirare completamente.
Ancora una volta, blocca la narice destra, respira attraverso la narice sinistra e continua a ripetere Wha Hay Guru 16 volte come descritto sopra.
Per iniziare, esercitati con questa sequenza 11 minuti al giorno. Aumentando gradualmente il tempo impiegato per praticare questo potente mantra.

Terzo mantra: “Sa Ta Na Ma”

“Sa, Ta, Na, Ma” è un altro mantra usato nel Kundalini Yoga. Potrebbe essere tradotto come “Infinito, Vita, Morte, Rinascita”. Il potente Kriya Kirtan si avvale di questo potente mantra. Si ritiene che la pratica del Kirtan Kriya aiuti ad alleviare lo stress e l’ansia, a stimolare la circolazione, migliorare la concentrazione e colmare il divario tra mente e corpo.

Per praticare il Kriya Kirtan segui questi passaggi:

Siediti dritto, a gambe incrociate sul pavimento o su una sedia.
Chiudi gli occhi e metti i polsi sulle ginocchia con i palmi rivolti verso l’alto. Tocca leggermente le dita indice con il pollice di ogni mano.

Esegui i seguenti movimenti della mano mentre canti il ​​mantra:
Pronuncia “Sa” quando tocchi il dito indice con il pollice.
Pronuncia “Ta” quando tocchi il dito medio con il pollice.
Pronuncia “Na” quando tocchi l’anulare con il pollice.
Di ‘”Ma” quando tocchi il mignolo con il pollice.

Inizia di nuovo a cantare “Sa” e tocca il dito indice con il pollice.
Ripeti questi movimenti delle mani mentre canti le parole “Sa, Ta, Na, Ma”.
Continua questa pratica per almeno 12 minuti al giorno per iniziare.
Anche se potrebbe volerci del tempo fuori dalla tua giornata per sederti e praticare uno di questi tre potenti mantra, vale la pena il tempo e lo sforzo. Anche solo 10 minuti al giorno per una settimana possono fare la differenza nella tua vita.

APRI IL TUO NEGOZIO ESOTERICO

Come funzionano i mantra?

Mantra potenti

Questi potenti mantra funzionano combinando il principio di attrazione con il potere subliminale di auto-suggestione. La cosa migliore per ogni principiante è imparare ad attivare l’abbondanza con una registrazione audio subliminale. Puoi trovare diverse registrazioni in rete . Questi tipi di programmi hanno aiutato molte persone e possono essere la soluzione perfetta per te.

Quando canti un mantra, stai immergendo il tuo corpo e l’ambiente circostante con le vibrazioni create dai suoni delle parole – che è il suono della vibrazione che questo principio spirituale produce realmente se tu potessi ascoltarlo! Ad esempio, se potessimo sentire fisicamente la vibrazione dell’energia della prosperità, sembrerebbe “Shrim”, e quindi Shrim è una parte importante dei mantra buddisti più potenti che esistono per attrarre prosperità. Riempiendo il tuo ambiente con la vibrazione della prosperità, la prosperità inizia naturalmente a manifestarsi nella tua vita.

CLICCA PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Se canti un mantra ad alta voce abbastanza a lungo (circa 3-5 minuti normalmente, ma per ognuno è diverso) inizierai a sentire l’energia intorno a te che cambia. Questa vibrazione coinciderà con la vibrazione di qualsiasi obiettivo che il mantra cerca di raggiungere. Più a lungo è cantato, più l’energia del mantra sarà trattenuta e rilasciata come desiderio nell’universo in cui può manifestarsi.

Ripetere il canto su base regolare è importante fino a quando non hai raggiunto il tuo obiettivo. Le persone che scelgono di usare i mantra come parte normale della loro pratica spirituale di solito acquistano o fanno un japa-mala o un rosario, il che significa una serie di perline collegate per aiutare a tenere traccia del numero di volte in cui è stato detto un canto particolare. Nelle tradizioni indù e buddiste, i mantra sono generalmente ripetuti in alcuni multipli del numero sacro 108, quindi la maggior parte dei malas o dei rosari ha 108 perle.

A cosa servono i mantra?

Come in tutti i lavori energetici, più forte e chiara è l’intenzione, con più successo riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi. Un mantra è l’intenzione “cristallizzata” in una vibrazione specifica che può essere sfruttata e utilizzata per migliorare le tue abilità psichiche, approfondire la tua pratica spirituale – o semplicemente raggiungere obiettivi mondani, come guadagnare sicurezza in se stessi, attirare più denaro nella tua vita, o aiutarti a migliorare la tua carriera. C’è un mantra per quasi ogni aspirazione! Ecco alcuni dei mantra e degli obiettivi più popolari per cui possono essere utilizzati:

CLICCA PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Mantra potenti

OM – È di gran lunga il mantra più potente, più conosciuto e più universale, ritenuto il suono della creazione stessa. Questo mantra è una specie di panacea, in quanto può essere utilizzato in quasi tutte le circostanze. Invoca energia divina e può aprire molte porte spirituali e aumentare le tue capacità intuitive. Cantare OM a volte può innescare esperienze chiaroveggenti o persino canalizzazioni spontanee. Per indirizzare la loro energia verso un compito specifico, visualizza il tuo desiderio mentre lo canti. È particolarmente indicato iniziare e terminare tutte le sessioni cantando alcune ripetizioni di OM, poiché l’atmosfera energetica si riempie di una vibrazione potente e sacra.

OM Shanti! Shanti! Shanti! – Questo si traduce in «Ave Pace! Pace! Pace! ” Ed è un mantra meraviglioso per i nostri giorni frenetici. È un’aggiunta eccellente a qualsiasi lavoro magico per la pace, la calma o la chiarezza. Puoi usare questo mantra per calmare e concentrarti se sei spesso sopraffatto dall’ansia e dalla preoccupazione. Le sue vibrazioni possono anche purificare e lenire un ambiente in cui sono presenti molta rabbia e lotta.

CLICCA PER MAGGIORI INFORMAZIONI

OM GAM Ganapatiye Namaha – Questo è il mantra della divinità indù, Ganesha, signore degli ostacoli. Cantare questo mantra può aprire la strada e cancellare tutti gli ostacoli, visibili o invisibili, che sono sulla strada per raggiungere il tuo obiettivo. La vita sembra scorrere più agevolmente quando canti regolarmente. Usa questo mantra ogni volta che ti senti bloccato in una situazione e il tuo percorso sarà presto libero e chiaro.

OM EIM Saraswatyei Swaha – Questo si traduce in “Saluto la dea che illumina tutti gli sforzi artistici ed educativi!” Come puoi vedere, questo mantra invoca aiuti a qualsiasi progetto creativo o accademico. Se combinato con uno sforzo sincero, questo può aiutare raccogliere le forze e raggiungere l’obiettivo desiderato! Può anche essere cantato per ispirare i tuoi talenti artistici o migliorare la tua abilità accademica complessiva. Questo mantra è un potente talismano per qualsiasi studente o artista!

OM AIM Hrim Shrim Chamundayei Vicche Namaha – Questo mantra fa appello alla dea Durga, che è una feroce guerriera e una figura madre estremamente forte. Questo particolare mantra è estremamente efficace per il lavoro di trasformazione personale volto ad aumentare l’autostima e migliorare l’immagine di sé. Usalo quando stai lavorando per raccogliere un valore extra, o hai bisogno di forza per difendere la tua posizione, o solo quando devi cambiare i modelli mentali e comportamentali. Invoca anche un’energia ampiamente protettiva, quindi puoi usarla ogni volta che senti di aver bisogno di protezione e supporto spirituale.

OM Shrim Mahalakshmiyei Swaha – Questo mantra invoca la presenza e l’energia della dea Lakshmi , che è l’incarnazione della prosperità in tutte le sue forme. La più comune è una richiesta per la prosperità finanziaria, e quindi un potente mantra per guadagnare entrate aggiuntive, attrarre più affari, trovare un lavoro o ottenere una spinta al lavoro. Può anche portare prosperità nei modi di salute, amore e sostegno da parte di amici e familiari, buona fortuna in generale e fortuna nella vita. Viene spesso invocata accanto a Ganesha, per una potente combinazione di apertura e attrarre prosperità.

Come posso iniziare a praticare questi potenti mantra?

Dopo aver scelto un mantra adatto alle tue esigenze, puoi acquistare o realizzare un mala (o un rosario) per tenere traccia delle tue ripetizioni. Pronunciare un mantra tradizionale 108 volte in una singola sessione può essere difficile per un principiante, quindi ci sono mala da polso o braccialetto più piccoli contenenti 27 perle (un quarto di 108). Decidi con che frequenza canterai il mantra. La pratica quotidiana è consigliata se stai lavorando per un obiettivo specifico, ma è spesso difficile programmare il tempo per la meditazione su base giornaliera. Ciò che è importante è fare un piano e attenersi ad esso. Adesso è il momento di iniziare a praticare il tuo mantra!

Come posso cantare il mantra?

Quando inizi, prova a cantare il mantra a diverse ritmi e velocità, e anche in vari toni e volumi che sono comodi per la tua voce. È probabile che canterai lentamente, nel registro più basso della tua voce, al giusto volume che darà origine all’energia del mantra che ronza intorno e attraverso di te. Non appena questo tono o volume “risuona” intuitivamente giusto per te, sai di aver trovato il modo giusto di cantare il mantra! Dopo aver cantato per alcune settimane, avrai abbastanza familiarità con la vibrazione energetica del mantra, sarai in grado di cantare mentalmente altrettanto efficacemente. Immaginando le vibrazioni che ti circondano mentre reciti silenziosamente il tuo mantra, non sei più limitato a quando e dove puoi cantare! 

Cosa succede se lo pronuncio male?

È vero che l’ideale è una pronuncia corretta, ma se sbagli un po ‘, non verrai colpito da un fulmine dall’alto! Molti siti Web hanno clip audio che presentano le pronunce tradizionali e le strutture ritmiche dei vari mantra. Si possono certamente ascoltare solo per avere un’idea di come dovrebbe essere il tuo mantra. C’è da considerare anche, tuttavia, che l’intonazione del mantra cambia da una scuola tradizionale all’altra e sperimentare risultati diversi a livello personale non farà altro che farti familiarizzare ulteriormente con questa pratica. In generale, se impieghi qualche minuto per imparare, otterrai una pronuncia efficace con cui ti senti a tuo agio e che puoi usare per raggiungere il tuo obiettivo. Secondo lo stesso Buddha, uno sforzo serio e un atteggiamento positivo sono ciò che conta davvero quando si canta un mantra!

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...