0 4 minuti 4 settimane

L’astrologa e autrice Julieta Suárez Valente spiega la transizione tra i due segni e perché va dall’individuale al collettivo.

L’anno inizia nel mezzo della stagione del Capricorno. Il transito del decimo segno della ruota zodiacale è iniziato il 22 dicembre 2022 e ci ha messo a disposizione la sua energia.

Nella sua Agenda astrologica 2023 (Ed. Fera), l’astrologa e fondatrice di Multiespacio Evolutivo, Julieta Suárez Valente , descrive in dettaglio le caratteristiche di questo periodo e come possiamo imparare da esso in queste settimane.

“La stagione del Capricorno ci ha messo in contatto con un lavoro sostenuto, con le nostre ambizioni e con la necessità di lasciare eredità personali “, afferma. L’energia che ci spinge a elaborare nuovi progetti e risoluzioni ci travolge mentre diamo il benvenuto al 2023.

Secondo l’autore, la diligenza e la concentrazione sono due delle grandi qualità del segno del Capricorno, un’idea che sta diventando sempre più rilevante.

Con il passare dei giorni, Suárez Valente ritiene che, dopo aver raggiunto “una connessione con maturità e responsabilità, ci rendiamo conto che i nostri obiettivi personali non sono separati dal nostro ruolo comunitario e che, se le nostre azioni servono a uno scopo sociale, il risultato è molto più espansivo”.

Il passaggio dal Capricorno all’Acquario: dall’individuo al collettivo

Allo stesso modo, il passaggio dal Capricorno all’Acquario smuoverà in noi fili diversi. L’astrologo spiega questo cambiamento di pensiero usando come esempio il proverbio cinese che dice: “Da soli possiamo andare più veloci, ma insieme andremo più lontano”.

Per lo specialista, passiamo dall’impegno per i risultati individuali alla creazione di obiettivi comuni che ci nutrono attraverso l’energia dell’Acquario, un segno d’Aria fisso governato dall’eccentrico pianeta Urano.

“A partire dal 20 gennaio, l’Acquario ci connette con la consapevolezza sociale e con il nostro ruolo nei gruppi e la compartecipazione”, afferma Suárez Valente.

La ricerca di grandi propositi in collaborazione con altri segna parte dell’influenza del penultimo segno della ruota zodiacale. “Il futuro si crea con menti che hanno visione e originalità, e condividere le loro idee promuove questi cambiamenti e progressi”, afferma.

Le ultime settimane di gennaio rivelano la forza dell’Acquario: la sua capacità di tessere reti, qualcosa che gli dà vitalità, “batte in modo permanente”, dice l’autore.

Allo stesso modo potrebbero essere favorite le connessioni a livello tecnologico ea livello virtuale. Suárez Valente spiega: “Aquarium ci connette con il cambiamento , con il nuovo, con tecnologie e dispositivi, con l’informatica e le connessioni che spesso vengono stabilite virtualmente”.

Con l’aiuto di questi strumenti, è consigliabile utilizzarli per espandere la nostra rete e superare le barriere imposte dalla distanza fisica. «In questo periodo le amicizie diventano importanti, che siano lontane o vicine», dice lo specialista.

All’interno dei nostri collegamenti, Suárez Valente aggiunge che l’Acquario si concentra anche sulla comprensione dell’importanza della nostra salute mentale , la necessità di connettersi con essa e l’opportunità di chiedere e ricevere aiuto.

“D’altra parte”, dice l’astrologo, “è abilitata la possibilità di trovare gruppi di appartenenza, facendo attivismo per cause sociali che ci sfidano, associandosi e crescendo con altre persone che ci espanderanno in vari modi”.

Sulla base delle informazioni tratte da “Astrological Agenda 2023” (Editorial Fera; su Instagram, @fera.design) di Julieta Suárez Valente (@astrologia_y_consciencia ), astrologa e fondatrice di Multiespacio Evolutivo.

Rispondi