Come ricordare le vite passate

Regressioni a vite passate

Le vite passate sono state e lo sono ancora, oggetto di dibattito e controversie. Mentre costituiscono parte integrante di diverse religioni antiche, la scienza e la tecnologia moderne ci fanno dubitare della verità che si nasconde dietro le regressioni delle vite passate, poiché è un tema che non è ancora stato scientificamente provato. Tuttavia, ci sono molte persone che credono nelle vite passate e specialmente nella teoria della regressione alle vite passate. La terapia della regressione costituisce un modo per vedere chi eravamo in una vita passata ed è una grande forma di terapia per curare, nonché per trovare soluzioni ai problemi, alle malattie e alle paure che le persone incontrano nella loro vita attuale.

Di solito, la maggior parte delle persone visita specialisti ed esperti per fare una terapia di regressione alle vite passate, ma non molti sanno che è possibile vedere le nostre vite passate anche da soli. Questo è possibile con l’aiuto di esercizi e periodi di regressione alle vite passate che possono aiutarci a procedere alle esperienze delle vite precedenti. Sia l’ipnosi che la meditazione possono essere utilizzate per aiutare una persona a raggiungere il proprio subconscio, dove i pensieri e le esperienze delle vite passate sono conservati in modo sicuro. Vediamo come ricordare le vite passate in modo semplice e fatto in casa.

Come ricordare le vite passate

La regressione inizia con la pratica della meditazione, che ci aiuta a rilassarci ed entrare in uno stato di trance ipnotica. Tuttavia, qualcosa che tutti dovrebbero sapere prima di iniziare gli esercizi e gli incantesimi per ricordare le vite passate, è che non è molto facile raggiungere i nostri ricordi delle vite precedenti. Al contrario, possono essere necessarie diverse sessioni se lo stiamo facendo da soli. Pertanto, sii paziente e preparati a sperimentare ciò che la tua anima ha già sperimentato in altre vite.

Esercizio di meditazione verso vite passate

Il primo passo nella meditazione e nell’ipnosi per ricordare le vite passate è trovare un luogo e un momento della giornata in cui nessuno ti disturberà e sarai in grado di rilassarti completamente. Se lo fai a casa, assicurati di essere solo.

Anche la posizione che usi per la regressione della vita passata è molto importante. Puoi sdraiarti su un letto o sederti su di esso supportato da cuscini. Qualunque posizione scegliate, il fattore più importante è che dovrebbe essere comodo per voi .

Come ricordare le vite passate

Come ricordare le vite passate

Prima di iniziare la meditazione, si possono pronunciare richieste ai propri  spiriti guida  e angeli custodi affinché siano con noi e ci proteggano durante il viaggio verso la vita passata. È anche positivo pensare ad un motivo che ci spinge a compiere la, ad esempio, perché ho paura di qualcosa o qual è lo scopo della mia esistenza? ecc.

Questa meditazione di regressione dura circa 45 minuti e può essere utile usare una sveglia per avere un’avviso che ci guidi ad uscire dallo stato di trance.

Sdraiati o seduti nella posizione più comoda e con gli occhi chiusi. La prima cosa da fare è rilassare completamente il corpo. Questo deve essere fatto passo dopo passo iniziando a rilassare i piedi e le gambe e procedendo verso l’alto fino a rilassare la testa.

Una volta che saremo completamente rilassati e con una sensazione di calore si diffonde all’interno del corpo, immaginiamo di essere in una stanza con delle scale che scendono .  Percorriamo le scale in discesa ed arriviamo in una stanza alla fine della rampa.

La stanza che raggiungeremo avrà un divano sul lato sinistro e accanto ad esso sul lato destro ci sarà una porta che dice ” Le mie vite passate “. Una volta arrivati in questo luogo, possiamo entrare o lasciarlo per un’altra sessione, a seconda di come ci sentiremo.

Se ci sentiamo al sicuro e decidiamo di entrare, dovremmo ripensare allo scopo per il quale vogliamo scoprire le nostre vite passate. Una volta che ci sentiamo del tutto pronti a vedere la nostra vita passata, andremo alla porta e proveremo ad aprirla. Se la porta non si apre, è meglio tornare e rimanere sdraiati nel luogo in cui ci troviamo, poiché questo potrebbe essere un avvertimento delle nostre guide o semplicemente indice che non è ancora il momento giusto per farlo.

Diversamente, se la porta si apre, andremo all’interno della stanza e troveremo uno schermo bianco coperto da persiane. Su entrambi i lati dello schermo vedremo due pulsanti. Sul lato sinistro ci sarà il pulsante verde che quando premuto ci mostrerà le nostre vite passate, mentre sul lato destro ci sarà un pulsante rosso, che, quando premuto, farà calare il buio per farci tornare nella stanza al di fuori della porta.

Premuto il pulsante verde le persiane si alzeranno e ti ritroverai faccia a faccia con una delle tue vite passate. Inizialmente, vedremo un’immagine sullo schermo, cioè la nostra immagine nella nostra vita passata, ma ci sono possibilità che non sia molto chiara. In questo caso, dovremmo prima concentrarci sui piedi della persona che è lì sullo schermo. Una volta che saremo sicuri di ciò che indossa ai piedi e sulle gambe, potremo guardare in alto per vedere cosa stiamo indossando e, infine, su come appare. Una volta completato questo passaggio, diremo “Azione” e la nostra vita passata ci apparirà davanti.

Durante questa sessione, possiamo andare avanti e indietro nella nostra vita passata per vedere alcune esperienze specifiche. Se è la prima volta, sarà meglio limitare la sessione a 25 o 30 minuti e ricordare che dobbiamo premere il pulsante rosso se pensiamo che la vita sia finita o se sentiamo che suona la sveglia.

Lasciamo la stanza e sdraiamoci sul divano per qualche tempo. Una volta riposato abbastanza, ci alzeremo e saliremo le scale attraverso le quali siamo scesi e poi lentamente apriremo gli occhi.

Come ricordare le vite passate

Come ricordare le vite passate

Sarà molto utile rimanere sdraiati o seduti per un po ‘di tempo per rivedere i pensieri e le idee, prima di alzarsi dal nostro posto. Altrettanto utile sarà scrivere le nostre le esperienze di regressione il prima possibile, prima di analizzare ciò che abbiamo visto.  Si possono trovare le risposte a diverse domande che abbiamo in mente sulla nostra vita attuale. Una cosa che dobbiamo tenere a mente è che potremmo non essere in grado di andare fino in fondo alle nostre vite passate al primo tentativo , ma con molta pratica, questa combinazione di immaginazione, ipnosi e meditazione ci aiuterà sicuramente a entrare in contatto con le nostre vite passate. .

Un incantesimo per ricordare le vite passate

Materiali necessari:

  • Una candela bianca
  • Uno specchio

Puoi eseguire questo rituale se hai problemi a vedere chiaramente durante l’esercizio che abbiamo appena descritto. Questo incantesimo ti aiuterà a visualizzare in dettaglio chi sei stato nella tue vite passate. 

Indossa abiti bianchi o tonalità pastello chiare. Siediti davanti allo specchio. Accendi la candela bianca. Posizionalo in modo tale che la luce delle candele illumini il tuo viso e che tu possa vedere il riflesso della fiamma nello specchio.

Concentrati sulla fiamma nello specchio e inizia lentamente a costruire la tua energia. Una volta che senti di aver raggiunto la soglia del tuo livello di energia, guarda il riflesso dei tuoi occhi e pronuncia il seguente incantesimo forte e chiaro:

«Sia benedetta la luce lunare dell’oracolo,
perché posso ricevere il dono di vedere oltre»

Dopo aver pronunciato due volte l’incantesimo, osserva attentamente i tuoi occhi allo specchio. Ricorda di non battere ciglio. In pochi minuti, la tua immagine scomparirà e apparirà l’immagine di ciò che eri nella vita passata. Guarda le caratteristiche del viso, i vestiti, ecc. dell’immagine allo specchio. Non rompere il contatto visivo o l’immagine scomparirà. Non provare nemmeno a parlare. Nel momento in cui la tua anima sente di aver osservato abbastanza, l’immagine scomparirà.

Questo incantesimo è difficile e può richiedere molti tentativi prima di poterlo padroneggiare.

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...